Crotone

Crotone. Il 20 luglio la VII edizione di “Salpiamo con Omero”

Written by Redazione

Si è tenuta, questa mattina, nella Sala Consiliare, la conferenza stampa di presentazione della VII edizione di “Salpiamo con Omero” promossa dall’associazione Amici di Omero inserita nel cartellone estivo Crotone Summer 2024. Iniziativa che si terrà il 20 luglio alla Lega Navale suddivisa in due momenti. Alle ore 9.00 la tradizionale passeggiata a mare a bordo di pedalò che vedrà protagonisti persone non vedenti ed ipovedenti. Nel pomeriggio alle ore 18.00 nella sede della Lega Navale si svolgerà un incontro/dibattito medico informativo sulle disabilità visive a cura dei dottori Pietro e Maurizio Scandale. A presentare l’iniziativa il presidente dell’associazione Amici di Omero Luigi Palmieri, la presidente della Commissione Pari Opportunità Anna Maria Oppido, la presidente della III Commissione Consiliare Antonella Passalacqua. Presenti il garante comunale dei diritti delle persone con diversa abilità Antonio Clausi, il dott. Pietro Scandale, Christian Palmieri che modererà l’incontro di sabato e Giovanni Ferrarelli direttore Confcommercio. L’iniziativa si avvale oltre che del patrocinio del Comune di Crotone, del sostegno del C.O.N.I. della Lega Navale sezione di Crotone, di Confcommercio, del Centro Provinciale Sportivo Libertas. “Eventi come questo sono fondamentali per costruire una società più equa e inclusiva. Come Commissione Pari Opportunità siamo impegnate ad abbattere barriere di natura culturale e non solo fisica. Sosteniamo le iniziative che garantiscano a tutti, indipendentemente dalle loro abilità, di poter partecipare pienamente alla vita sociale, culturale e ricreativa della nostra comunità” ha detto la presidente della Commissione Pari Opportunità Anna Maria Oppido. “Questo evento rappresenta molto più di una semplice giornata in mare. È un segnale concreto verso l'inclusione e l'accessibilità. E’ doveroso che le barriere debbano essere abbattute e che tutti possono vivere esperienze di socializzazione” ha detto la Presidente della Terza Commissione Consiliare Antonella Passalacqua. Il presidente della associazione Amici di Omero ha evidenziato la crescita di questa iniziativa arrivata alla settima edizione e il coinvolgimento di tante realtà del territorio. Inoltre ha spiegato che ad accompagnare le persone ipovedenti e non vedenti ci sarà una voce narrante che farà vivere ulteriormente ai partecipanti questa particolare esperienza.

Università a Crotone: si programma già per il futuro

Written by Redazione

Mentre sono in corso i lavori nella nuova sede in via dei Iapigi che ospiterà il corso di Laurea in Medicina e Chirurgia TD, l’amministrazione “blinda” ulteriormente lo storico risultato dell’Università in città attraverso una deliberazione di giunta che stanzia tutte le risorse necessarie a garantire il corso per i successivi anni accademici. Lo comunica il vice sindaco Sandro Cretella. L’esecutivo ha infatti varato un provvedimento con il quale si prevede uno stanziamento di 1.000.000 di euro a valere sulla programmazione 2025 di cui all’accordo stipulato con Eni destinato alla ristrutturazione del corpo di fabbrica in via dei Iapigi al fine di renderlo idoneo ad ospitare il secondo e terzo anno del corso di laurea. L’amministrazione ha anche dato mandato all’utilizzo delle risorse necessarie alle attività di progettazione dell’intervento di ristrutturazione già a valere sulla corrente annualità di cui all’accordo con ENI s.p.a. Se, dunque, ad ottobre la sede sarà già pronta ad ospitare il primo anno, l’amministrazione già programma per i prossimi anni al fine non solo di rafforzare il corso in questione ma anche per aprire a scenari futuri che potrebbero portare, per i positivi rapporti intrapresi con i rettori dell’Unical e dell’Università Magna Graecia e con la Regione, a nuove iniziative in campo universitario, proprio grazie alla presenza di una struttura idonea ad ospitare corsi universitari. “E’ espressa volontà del sindaco che la storica occasione per la città di Crotone di essere sede universitaria non solo si rafforzi ma che si sviluppi in senso ampio. Già arrivano notizie positive circa la richiesta di accesso al corso universitario in Medicina e questo conforta l’impegno, anche di natura finanziaria, che l’amministrazione ha messo in campo. Con questo nuovo provvedimento di Giunta si guarda già al futuro. L’Università a Crotone rappresenta sicuramente un elemento di sviluppo sia dal punto di vista culturale che economico sociale” dichiara il vice sindaco Cretella

Crotone. Al via il Centro Estivo Comunale “R-Estate al Centro 2024”

Written by Redazione

Parte il Centro Estivo Comunale "R-Estate al Centro 2024” dedicato a bambini e adolescenti d’età compresa tra i 5 e i 17 anni della Città di Crotone, interamente gratuito dal lunedì al venerdì alle 8:00 alle 13:00. Lo comunica l’assessore alle Politiche Sociali Filly Pollinzi. Il centro sarà gestito dall’ATS con capogruppo Kairos società cooperativa, a seguito di avviso pubblico finalizzato all’individuazione di uno o più soggetti del Terzo Settore per la co-progettazione. Obiettivo dell’esperienza del centro estivo è sostenere le famiglie attraverso servizi di conciliazione vita – lavoro nel periodo di sospensione delle attività scolastiche/educative e allo stesso tempo ampliare e favorire la fruizione di opportunità di socializzazione, apprendimento ed integrazione delle bambine e dei bambini contrastando le povertà educative. L’amministrazione è beneficiaria del Fondo per le Politiche della Famiglia il cui decreto attuativo è stato recentemente emanato e pertanto si è proceduto alle relative attività per l’attivazione, anche per il 2024, del Centro Estivo.

Sindaco di Crotone su Governace Poll 2024

Written by Redazione

"Sono naturalmente soddisfatto nell’apprendere che secondo Governance Poll 2024, l’indagine svolta da Noto Sondaggi per Il Sole 24 Ore, sono all’undicesimo posto nella classifica di gradimento dei primi cittadini in Italia e che il trend è in crescita rispetto sia all’anno scorso che alla rilevazione di due anni fa. Un più 6% in due anni che ritengo sia un buon risultato anche in considerazione del lavoro che abbiamo svolto in questi anni e che i cittadini hanno riconosciuto attraverso il sondaggio. Ringrazio i miei concittadini per la fiducia che mi hanno accordato. Fiducia che rappresenta uno stimolo ad andare avanti e fare sempre meglio per la nostra collettività."

Il Sindaco Vincenzo Voce

Crotone. Un infopoint nel mercato di piazza Pitagora

Written by Redazione

Un infopoint turistico nel popolare mercato di piazza Pitagora. E’ stato inaugurato questa mattina dal sindaco Voce, dall’assessore al Turismo Maria Bruni e dall’assessore ai Lavori Pubblici Rossella Parise. Presenti la presidente della Pro Loco Crotone Mariagrazia Grande, che gestirà la struttura, il dirigente del Settore Turismo Francesco Marano e il presidente provinciale della Pro Loco Giovanni Fabiano. Una struttura che l’amministrazione ha voluto realizzare nel cuore del centro cittadino, recuperando locali dismessi, rimettendoli a nuovo e rendendoli funzionali per fornire informazioni a cittadini ed ospiti. Gli operatori saranno a disposizione dell’utenza dal lunedì al sabato (dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 17.00 alle ore 20.00) e, naturalmente, anche in occasione di eventi specifici come, ad esempio, l’arrivo delle navi da crociera nel porto cittadino. Ulteriori informazioni i cittadini, fuori dagli orari di apertura, potranno ottenerle attraverso le pagine social della Pro Loco. “E’ con grande piacere che inauguriamo questo nuovo infopoint, un servizio fondamentale per la nostra comunità e per tutti coloro che visitano la nostra amata città. Questo punto informativo rappresenta un passo importante verso l'accoglienza e l'assistenza ai cittadini e ai turisti, fornendo indicazioni su cosa visitare, su eventi e servizi locali. Ringrazio la Proloco per la collaborazione” ha detto il sindaco Voce. “Un infopoint, in un luogo centrale come il mercato, rappresenta una opportunità per far conoscere la nostra città, per farne apprezzare la bellezza. L'infopoint sarà un punto strategico per promuovere iniziative, luoghi, eventi ed allo stesso modo per fornire utili indicazioni non solo ai turisti ma anche ai cittadini” ha detto l’assessore Bruni che ha evidenziato il lavoro di squadra, in particolare con la collega Parise, per arrivare alla realizzazione della struttura. La presidente della Pro Loco Mariagrazia Grande, che si è aggiudicato il bando emesso a suo tempo dall’amministrazione per la gestione dell’infopoint, si è detta onorata di collaborare a questo progetto che si pone l’obiettivo di valorizzare la città oltre che ad essere un utile strumento informativo.

 

Crotone. Impiantistica sportiva: al via i lavori nel quartiere S. Francesco

Written by Redazione

Prosegue l’attività di riqualificazione dell’impiantistica sportiva nei quartieri della città. Mentre sono in corso già da qualche giorno i lavori dell’impianto nel quartiere Barnabò, da questa mattina hanno preso il via le attività nel quartiere S. Francesco. Lo comunica l’assessore al PNRR e Impiantistica Sportiva Luca Bossi. Quartiere nel quale saranno effettuati tre interventi per renderle funzionali e metterle a disposizione della comunità residente. Si parte con il campo (ex polizia) del quartiere S. Francesco, il primo cantiere aperto questa mattina dove sarà rifatto il manto in erba, ristrutturato lo spogliatoio, ripristinate rivestite le gradinate, realizzata una recinzione oltre alla realizzazione di una area ludico – ricreativa in erba sintetica. A seguire in via Nigro è previsto il rifacimento del manto in erba sintetica della struttura esistente, realizzato lo spogliatoio, realizzazione di una recinzione e la realizzazione di aree ludiche e fitness. Infine le attività riguarderanno la bocciofila del quartiere S. Francesco, in via Nigro, sarà dotata di impianto fotovoltaico, ripavimentata la sala, realizzato il bagno per le persone con diversa abilità, rifatti i servizi igienici. “Si parte anche con il secondo degli 8 interventi previsti per la riqualificazione degli impianti sportivi di quartiere. Una rivoluzione in atto che porterà i nostri quartieri ad essere al passo con strutture moderne e attrezzate e avere soprattutto una valenza di inclusione sociale” dichiara l’assessore Bossi.